Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, esperti sicuri: esplode la primavera. Temperature fino a 20 gradi

  • a
  • a
  • a

I meteorologi sono certi: sta per esplodere la primavera. Stando alle previsioni de ilmeteo.it, nelle prossime ore le temperature si alzeranno notevolmente e in gran parte d'Italia si avvicineranno addirittura ai 20 gradi. Dal freddo al caldo in diverse regioni a partire dalla giornata di mercoledì 24 marzo. Gli esperti del meteo spiegano che le temperature massime inizialmente "saliranno fino a 17 gradi su gran parte delle regioni centrali e settentrionali, Rimarranno ancora un po' sottotono al Sud, ma entro il fine settimana il clima mite e il tempo stabile e soleggiato" conquisteranno di fatto tutto il Paese. I meteorologi spiegano che la colonnina di mercurio continuerà a salire sino ad arrivare a punte di 18-20 gradi in particolare al nord e al centro Italia, soprattutto nei territori di Toscana e Lazio.

Stesso discorso, ovviamente, per diverse aree del sud. Ma le temperature non saliranno soltanto nel corso delle ore diurne, anche di notte i valori sono destinati a cambiare. Dopo un avvio ancora freddo, inizieranno a salire e arriveranno sino a otto gradi sopra lo zero, a partire dalla giornata di giovedì 24. Sempre secondo gli esperti de ilmeteo.it, l'anticiclone riuscirà a proteggere tutto il Paese garantendo tempo asciutto, temperature in netto aumento, bel tempo. Velocemente i venti freddi che stanno soffiando su diversi territori, lasceranno spazio a correnti più miti e deboli, in particolare nel centro e pian piano anche nel sud.

Al nord e al centronord, il clima si è già addolcito e si scalderà ulteriormente. Insomma è annunciata una vera e propria svolta dal punto di vista meteo e BolzanoTrento e Bologna, oltre a diversi territori del centronord, faranno registrare il clima migliore. Sarà l'addio all'inverno? Non è ancora detto. Nelle prossime settimane potrebbero verificarsi nuovi abbassamenti delle temperature, ma eventualmente non dell'intensità delle ultime settimane e per periodi sicuramente più brevi.