Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, ancora 15.267 casi e 354 morti. Il bollettino di oggi 15 marzo

  • a
  • a
  • a

Sono 15.267 i nuovi positivi al Covid 19, mentre l'Italia è costretta a contare altri 354 morti. Sono i dati ufficiali del bollettino di oggi, lunedì 15 marzo, diffuso dal ministero della salute. Nella giornata di domenica 14, i nuovi casi erano stati 21.315 e 264 le vittime. Il tasso di positività è cresciuto ulteriormente. Domenica era stato del 7.78%, mentre nella giornata di oggi dell'8.53 considerando i 179.015 tamponi, contro i 273.966 del giorno prima. Il numero complessivo degli italiani contagiati "ufficialmente" sale quindi a 3 milioni 238.394 (il dato ovviamente comprende anche i guariti e i decessi).

Le vittime totali diventano 102.499. Sono 15.807 i cittadini considerati guariti e complessivamente il dato di chi ha superato il virus arriva a 2 milioni 605.538. Scende lievemente il numero degli attualmente positivi: -909 e quindi nel complesso siamo a 530.357, ma si tratta di un dato poco attendibile proprio per il basso numero di test. Il calo delle nuove infezioni, infatti, viene registrato ogni lunedì proprio per il numero degli esami valutati. Il sistema sanitario nazionale soffre sempre più. Nei reparti Covid 19 considerati ordinari i ricoveri sono aumentati di 820. Il totale è di 25.338, un dato impressionante.

Sono 75 in più i letti occupati in terapia intensiva, considerato il saldo tra i nuovi ingressi, le dimissioni e, purtroppo, i decessi. I malati gravi in totale sono 3.157. Secondo l'Agenzia per i servizi sanitari, queste sono le regioni con le rianimazioni maggiormente occupate: Umbria 57%, Marche 56%, Provincia autonoma Trento 52%, Lombardia 50%, Emilia Romagna 48%, Molise 46%, Abruzzo e Piemonte 43%, Toscana 39%, Friuli Venezia Giulia 38%, Provincia autonoma di Bolzano 33% e Puglia 31%. Il Lazio è intorno al 30%, percentuale considerata soglia d'allarme.