Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nello zaino cinque etti di hashish: finisce nei guai con la fidanzata

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Aveva uno zaino mimetico e camminava con fare sospettoso, guardandosi intorno. I poliziotti lo hanno visto e hanno deciso di controllarlo. Ma appena si sono avvicinati è fuggito. Così è nato l'inseguimento a Ponte San Giovanni, a Perugia. Il ragazzo si è rifugiato nell'atrio di un condominio e quando è stato raggiunto ha cercato a pinte e gomitate di sottrarsi. Il motivo è stato ben presto chiaro.  Nello zaino c'erano 45 ovuli, avvolti nel cellophane, di hashish, per un totale di circa  500 grammi, nastro adesivo parzialmente usato e un paio di forbici. È scattata la perquisizione domiciliare. Trovati due bilancini, materiale per il confezionamento e altre dosi di marijuana, eroina e metadone. Sia il ragazzo, perugino di 26 anni, e la fidanzata albanese che condivideva con lui la casa sono stati arrestati per per detenzione ai fini di spaccio e portati a Capanne.