Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furto in appartamento, prese due ragazzine

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Furto in un'abitazione. Prese due ragazzine di 13 e 14 anni. E' stato un vicino ad avvertire la polizia permettendo ali agenti di precipitarsi nel condominio di Santa Maria degli Angeli. L'uomo, avvertendo degli strani rumori provenire dal pianerottolo, si è accorto dallo spioncino del proprio portone che due ragazze si muovevano con fare sospetto davanti la casa del vicino armeggiando davanti alla porta. Una delle due era rimasta fuori sul pianerottolo mentre l'altra era entrata dentro l'abitazione uscendone dopo poco. Il vicino nel frattempo aveva filmato tutto proprio dallo spioncino. Grazie alla descrizione gli agenti diretti dal vice questore aggiunto Francesca Di Luca si sono messi sulle tracce delle due giovani che hanno cercato invano di fuggire all'interno di un vicino parcheggio. All'interno della borsa che una di loro teneva a tracolla sono stati trovati tre grossi cacciaviti due dei quali lunghi più di 30 centimetri oltre ad effetti personali del derubato e una banconota di 20 euro, rubata dal salvadanaio del figlio. Identificate, si tratta di due ragazzine di etnia rom. Per la 14enne sono scattate le manette: arrestata per il reato di furto aggravato e denunciata anche per il reato di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso: è stata condotta all'Istituto penale per minori di Firenze. La tredicenne invece non è imputabile.