Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Brescia, coppia muore davanti alla figlia di cinque anni. L'uomo e la donna sono finiti in un dirupo

  • a
  • a
  • a

Ancora una tragedia in montagna. Un uomo e la sua compagna sono morti scivolando in un dirupo e precipitando per diversi metri davanti alla figlia che ha appena cinque anni e a una coppia di amici. E' accaduto sul Colle Vareno, nel comune di Angolo Terme, in provincia di Brescia. I due erano di Milano, lei aveva 35 anni, mentre lui 49. Secondo una prima sommaria ricostruzione, l'uomo e la donna stavano percorrendo con la piccola e gli amici il sentiero che conduce a Castello Orsetto quando sono finiti nel dirupo. La prima a scivolare sarebbe stata la donna, tradita da una lastra di ghiaccio. Lui ha fatto di tutto per cercare di aiutarla, ma oltre a non riuscirci ha perso a sua volta l'equilibrio ed ha seguito la compagna, precipitando addirittura per oltre duecento metri.

Naturalmente i carabinieri, che sono giunti sul posto, hanno effettuato i primi rilievi e si stanno occupando del caso, cercheranno di ricostruire quanto accaduto nei minimi dettagli per capire con esattezza la dinamica dell'incidente e i motivi che l'hanno provocato. A dare l'allarme è stata proprio la coppia di amici che insieme alla piccola ha assistito alla tragedia, avvenuta poco prima delle 13 di oggi, domenica 31 gennaio. Il gruppetto stava facendo una escursione nella zona di montagna e sarebbe stato fatale un canale ghiacciato nel quale era precipitata una slavina.

Gli uomini dei soccorsi sono giunti velocemente sul posto. Non solo i carabinieri, ma anche il personale del Soccorso Alpino e i vigili del fuoco. Purtroppo per i due ormai non c'era più niente da fare. Sotto shock gli amici che hanno assistito alla scena e che hanno fornito la loro testimonianza. Si tratta dell'ennesima tragedia in questi giorni in cui le precipitazioni nevose sono state intense e in montagna hanno causato valanghe e slavine.