Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palermo, mafia. I clan gestivano gli aiuti alimentari durante lockdown

  • a
  • a
  • a

Facevano la spesa alle famiglie bisognose arrivando a gestire anche gli aiuti alimentari ai bisognosi durante il lockdown. Anche quello era diventato un business per la mafia. I carabinieri hanno dato un colpo oggi, 26 gennaio, a un mandamento strategico di Cosa nostra,quello di Tommaso Natale: arrestate 16 persone per associazione a delinquere di tipo mafioso,tentato omicidio,estorsioni e minacce. Documentata la formazione della famiglia Zen-Pallavicino, dotata di esplosivo e armi per assaltare portavalori e benzinai e incassare denaro per affiliati e detenuti. Emersa anche la gestione nel quartiere Zen,da parte del capo Giuseppe Cusimano della distribuzione alimentare a favore delle famiglie più bisognose,soprattutto durante il lockdown di marzo scorso. Tra gli indagati anche un capomafia storico: Giulio Caporrimo che, tornato in libertà dopo una lunga detenzione, a maggio 2019, ha dovuto farei conti con la nuova leadership di Francesco Palumeri.