Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Antonella Sicomero, caccia alla password del suo telefono per scoprire la verità sulla morte

  • a
  • a
  • a

I tecnici delle forze dell'0rdine dovranno trovare la password del telefono di Antonella Sicomero, la bimba di dieci anni che è morta per asfissia da strangolamento nella sua abitazione, a Palermo. Il cellulare è infatti bloccato e ciò al momento impedisce di verificare se ci sono video e se effettivamente la bambina stava partecipando ad una sfida social quando nel bagno si è strangolata con la cinta di un accappatoio. L'ipotesi, infatti, è che si trattasse di una prova di resistenza: blackout challenge. E' stata la sorella a suggerirlo quando i genitori hanno ritrovato Antonella senza sensi. I soccorsi sono stati purtroppo inutili: troppo grave il danno provocato dall'asfissia. Il cellulare è stato recuperato sulla mensola del bagno. La bambina lo aveva ricevuto in regalo da poco tempo. (Foto di archivio).