Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Frate attacca superiori e vescovo

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Siluro contro i vertici dell'Ordine dei Frati Francescani Conventuali e contro l'arcivescovo della diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, Riccardo Fontana, ex presule di Spoleto-Norcia. Lo lancia padre Antonio di Marcantonio, francescano conventuale, già Ministro Provinciale, padre guardiano del Convento di Santa Croce a Firenze. Oggetto: la chiusura del convento e della chiesa di San Francesco, a Cortona. Una scelta che Antonio di Marcantonio contesta, come profondamente sbagliata. Il padre, che nella città etrusca ha celebrato la messa del 50˚anniversario di sacerdozio, sostiene il grande valore del convento cortonese, che definisce secondo per importanza dopo la Basilica di Assisi, legato alla figura di Frate Elia, a suo dire non degnamente considerata.