Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rider rapinato a Napoli, fermati sospettati. Ci sono anche minorenni

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Rider rapinato a Napoli, fermati sospettati. Ci sono anche minorenni. Alcune persone sono state fermate e condotte perché sospettate di essere gli autori della rapina. Ci sarebbero anche dei minori. Gli agenti della questura hanno anche recuperato il motorino rubato alla vittima dopo l'aggressione.

E' sposato e padre di due figli il rider che la notte tra il 1 e il 2 gennaio è stato aggredito e rapinato a Napoli. L'uomo, Gianni Lanciano, ha 52 anni ed è la vittima dell'aggressione avvenuta a Calata Capodichino: 6 ragazzi a bordo di due motorini lo hanno picchiato per poi rubargli lo scooter. L'episodio è stato ripreso in un video girato da un  residente e pubblicato sulla pagina Facebook dal consigliere regionale di Europa Verde Emilio Borrelli. Lo stesso esponente politico fa sapere che l'uomo era rimasto disoccupato nei mesi scorsi dopo aver lavorato per una catena commerciale. Intanto sui social è scattata una catena di solidarietà per ricomprargli uno scooter e garantirgli un'occupazione più adatta a un cinquantenne.