Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Detenuto dà fuoco alla cella: tre poliziotti in ospedale

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Tensione e paura, nella serata di mercoledì 12 aprile, all'interno del carcere perugino di Capanne, dove un detenuto di origini albanesi ha appiccato il fuoco alla propria cella. A darne notizia è Fabrizio Bonino, segretario regionale per l'Umbria del Sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe: "E' successo verso le 22,40: l'uomo prima ha dato fuoco al locale e poi si è chiuso nella doccia del bagno. Tre poliziotti penitenziari sono rimasti intossicati e sono ricoverati in ospedale al Santa Maria della Misericordia". A dir poco preoccupante il fatto che, con l'incendio in atto e il personale impegnato nell'intervento, tutti gli altri detenuti hanno incominciato a inveire contro gli uomini della polizia penitenziaria sbattendo forte i blindati e le inferriate. Servizio completo sul Corriere dell'Umbria dell'Umbria del 14 aprile 2017