Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trento, imprenditrice etiope uccisa: c'è un sospettato per la morte di Agitu Gudeta, è un suo collaboratore

  • a
  • a
  • a

Morte di Agitu Gudeta, c'è un uomo sospettato. Vengono definite a una svolta le indagini indagini per l'omicidio di Agitu Idea Gudeta, la 42enne imprenditrice etiope diventata simbolo di integrazione per la sua azienda agricola in Trentino. I carabinieri, martedì sera subito dopo averla ritrovata senza vita, hanno fermato un collaboratore della donna, un ghanese di 32 anni. l'uomo è stato portato in caserma per essere interrogato. Tra i due forse ci sarebbero stati litigi per questioni economiche.

 La donna è stata colpita con un martello alla testa. La 42enne etiope era arrivata in Italia dieci anni fa ed aveva ottenuto lo status di rifugiata. Nel giro di pochi anni aveva avviato nella Valle dei Mocheni un allevamento di ovini, chiamato "La capra felice".