Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Alberto Zangrillo nella bufera: "Io salvo vite, gli altri sparano ca***te in tv". La Lucarelli lo asfalta | Foto

  • a
  • a
  • a

"Grazie cari amici. Grazie al mio splendido gruppo. Che figata salvare vite umane mentre gli sciacalli che non hanno mai tenuto la mano a un malato sparano ca***te in televisione".

 

 

Questo il tweet del primario del San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo, che ha condiviso su twitter il ringraziamento da parte di una famiglia per la cura di un parente andata a buon fine. Zangrillo è stato soprattutto protagonista sui social al termine della prima ondata della pandemia da Covid, quando definì "clinicamente morto" il virus. Ora è tornato in trincea a salvare vite umane.

 

 

Ma l'ultimo tweet ha scatenato un'autentica bufera sui social. A rispondergli anche Selvaggia Lucarelli, che ha ritenuto Zangrillo proprio colui che "ha sparato fesserie più di tutti". Insomma, quando ci sono di mezzo la giornalista e il medico, la polemica è assicurata.