Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino anti Covid, Arcuri a Che tempo che fa: "Pronti a lavorare 24 ore su 24 per tutta la settimana. Servono medici e infermieri come in guerra"

  • a
  • a
  • a

La campagna del vaccino anti Covid in Italia, come in tutta Europa, inizierà tra il 12 e il 15 gennaio. Ovviamente sempre che l'Ema, l'Ente di certificazione europeo, darà l'ok sia per il prodotto Pfizer Biontech (esame 29 gennaio) che per quello Moderna. Lo ha dichiarato Domenico Arcuri, commissario straordinario di governo per l'emergenza Covid, durante Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio su Rai 3. "Il vaccino - ha detto Arcuri - inizierà a essere somministrato in tutta Europa nello stesso giorno. Realisticamente a metà gennaio e non perderemo neanche un'ora di tempo. Non lasceremo nei magazzini una sola dose. Facciamo il tifo affinché si parta tra il 12 e il 15 gennaio, anche se stiamo progettando un giorno simbolico per tutta Europa"Fazio ha chiesto se c'è la possibilità che nei punti i vaccinazione si lavori 24 ore su 24. Arcuri ha spiegato che siamo come in guerra e occorrono "tremila medici e 12mila infermieri. Speriamo di trovarli e speriamo che le misure di contenimento ci permettano di muoverci tutto il giorno e la notte, in ogni territorio. Se le dosi di vaccino arriveranno nei tempi previsti, non perderemo neanche un minuto e lavoreremo sette giorni alla settimana, senza limiti di tempo, orario e spazio".