Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino anti Covid, ecco il piano. A chi verrà somministrato per primo e quando. Indagine sierologica e sicurezza

  • a
  • a
  • a

Equità, sicurezza e promozione della salute. Parole chiave della campagna per il vaccino anti Covid che sta preparando il commissario Domenico Arcuri. Vediamo le indicazioni contenute nella bozza del Piano.

Prima fase. Da gennaio via alla somministrazione ai sanitari. Subito dopo le Rsa, poi gli anziani over 80. 

Seconda fase. Tra febbraio e marzo dovrebbero aumentare le dosi distribuite all'Italia e si passerà agli over 60, alle persone immunodepresse o che presentano comorbità. Inoltre insegnanti e personale scolastico.

Fase tre. Priorità ai lavoratori dei servizi essenziali, alle carceri, ai luoghi di comunità.

Fase quattro. Tutti gli altri cittadini, non è ancora chiaro se seguendo un ordine dettato dall'età.

Tempi. L'obiettivo è completare la campagna tra la fine dell'estate e l'inizio dei mesi autunnali.

Indagine sierologica. Un campione di popolazione vaccinata sarà controllato periodicamente per valutare la durata della protezione immunitaria, così come avviene per gli ex malati. Il monitoraggio coinvolgerà un campione rappresentativo di vaccinati stratificati per area geografica, età, genere e stato di salute. Gli esami saranno eseguiti immediatamente prima della vaccinazione (tempo zero) e a distanza di 1, 6 e 12 mesi.

Sicurezza. Massima attenzione sul fronte della distribuzione. L'hub di stoccaggio nazionale sarà il sito della Difesa a Pratica di Mare. E' stato scelto per le sue caratteristiche di struttura intermodale, è situato nei pressi dell'aeroporto dell'Aeronautica militare, dunque sicuro e di ampie dimensioni. Può accogliere aerei ed elicotteri e si trova sul litorale romano.