Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino Covid, Astrazeneca annuncia risultati sperimentazione. Due metodi, uno efficace al 90% l'altro al 62. Costi bassi e nessun problema di temperatura

  • a
  • a
  • a

Anche Astrazeneca annuncia i risultati della sperimentazione del suo vaccino contro il Covid 19. Lo fa dal suo sito ufficiale in cui spiega nel dettaglio i "risultati positivi di alto livello" degli studi clinici nel Regno Unito e in BrasileAstrazeneca scrive che hanno "mostrato che il vaccino è altamente efficace nel prevenire Covid 19 e non sono stati riportati ricoveri o casi gravi della malattia nei partecipanti" alla sperimentazione che ricevevano il vaccino. "Due i regimi di dosaggio. Il primo ha mostrato una efficacia del 90% "quando AZD1222 è stato somministrato come mezza dose, seguita da una dose piena ad almeno un mese di distanza, e un altro regime di dosaggio ha mostrato un'efficacia del 62% quando somministrato come due dosi intere ad almeno un mese di distanza. L'analisi combinata di entrambi i regimi di dosaggio ha prodotto un'efficacia media del 70%. Tutti i risultati sono stati statisticamente significativi". Il farmaco è sviluppato con l'Università di Oxford. L'azienda spiega che "sta compiendo rapidi progressi nella produzione con una capacità fino a 3 miliardi di dosi di vaccino nel 2021 su base continuativa, in attesa dell'approvazione normativa. Il vaccino può essere conservato, trasportato e manipolato in condizioni refrigerate normali (2-8 gradi Celsius / 36-46 gradi Fahrenheit) per almeno sei mesi e somministrato all'interno delle strutture sanitarie esistenti". E' più economico rispetto agli altri vaccini annunciati sino ad ora. Tutto ciò lo renderebbe più più semplice da distribuire in ogni parte del mondo, soprattutto nei paesi più poveri. Il Regno Unito ha ordinato cento milioni di dosi per immunizzare 50 milioni di persone.