Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino anti Covid, in Italia subito 27,2 milioni di dosi. Ne servono due per ogni cittadino

  • a
  • a
  • a

Dei trecento milioni di dosi di vaccino che l'Ue ha acquistato da Pfizer Biontech, duecento saranno consegnate subito e cento successivamente.  All'Italia inizialmente ne spetteranno il 13.51%. La ripartizione avviene in base alla popolazione. Complessivamente, dunque, sarebbero 27,2 milioni le dosi della prima tranche per il nostro Paese. Considerato che ogni paziente ha bisogno di due somministrazioni, circa 13,5 milioni di italiani verranno vaccinati. Successivamente all'Unione europea saranno consegnati ulteriori 100 milioni di dosi, da ripartire con canoni ancora da decidere. E' stata la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, a spiegare il metodo di assegnazione dei vaccini ai vari stati.