Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Farmaco anti Covid a marzo. L'annuncio dello scienziato Rino Rappuoli. A fine anno test clinici e dopo tre mesi le prime dosi

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

Se non ci saranno problemi nella fase finale della sperimentazione, a marzo sarà disponibile il farmaco anti Covid 19 realizzato grazie agli anticorpi monoclonali, studiato dall'equipe guidata dallo scienziato Rino Rappuoli. E' stato lo stesso microbiologo di Siena, medaglia d'oro al merito della sanità pubblica nel 2005, a confermarlo oggi 12 novembre nella sede della Regione Toscana, dove è stato premiato con il Pegaso d'oro, insieme a Fabrizio Landi, presidente di Fondazione Toscana Life Sciences. E' proprio Tlf, con sede a Siena, che insieme all'azienda farmaceutica Menarini e con la collaborazione dell'Istituto Spallanzani, sta portando avanti il progetto, entrato nella fase finale.

Nell'ambito della cerimonia per la consegna del Pegaso d'oro, Rappuoli ha annunciato davanti alle telecamere che "le nostre previsioni sono quelle di avere il monoclonale pronto per l'uso a marzo 2021. Per ora tutto sta andando avanti rispettando le tempistiche. Stiamo facendo ricerca e sviluppo in questo settore e i fallimenti e i ritardi sono sempre possibili, ma cerchiamo di evitarli". I tempi prevedono i test clinici entro fine anno e se tutto andrà bene la distribuzione delle prime migliaia di dosi di farmaco nel mese di marzo.