Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arcuri: "Covid hotel per allentare la pressione sui pronto soccorso. Primi italiani vaccinati a fine gennaio"

  • a
  • a
  • a

Il commissario straordinario all'emergenza Covid, Domenico Arcuri, ha fatto il punto della situazione sulla pandemia in Italia in conferenza stampa. Ha cominciato con i dati relativi ai contagi: "Un italiano su 60 è colpito dalla pandemia, un’enormità - ha detto - eppure la curva dei contagi inizia a raffreddarsi. Continuano a crescere i contagi, ma dieci volte meno di un mese fa". Poi Arcuri ha parlato del vaccino in arrivo dall'americana Pfizer: "Primi italiani vaccinati a fine gennaio - ha sottolineato - il vaccino per tutti non è un miraggio. Siamo già al lavoro su logistica e distribuzione".

 

 

In queste ultime settimane la pressione sugli ospedali tra terapie intensive, pronto soccorso e ricoveri è davvero notevole: "Lo 0,5% dei contagiati è in terapia intensiva - ha precisato -. Serve allentare pressioni su pronto soccorso, anche con Covid hotel. Da oggi il governo mi ha chiesto di individuare, in collaborazione con le regioni, nuovi spazi alternativi agli ospedali sui territori: e questi possono essere appunto i Covid hotel". Infine Arcuri si toglie qualche sassolino: "Chi dice che siamo inerti non ha occhi onesti", ha detto.