Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Giorgio Palù sulla cura: "Ci vorrà ancora tempo e costerà molti soldi, ma spero in Rino Rappuoli che ci sta lavorando a Siena" | Video

  • a
  • a
  • a

Non solo vaccino. Per affrontare con decisione il Covid 19 è necessario anche un farmaco efficace. Il noto virologo Giorgio Palù ne ha parlato a L'aria che tira, il programma di La7 confotto da Myrta Merlino. Palù ha spiegato che "mentre il vaccino è inteso come misura di prevenzione dell'infezione, gli anticorpi monoclonali sono una immunoterapia e quindi vengono applicati in soggetti che sono già infettati. Gli studi sono più indietro, ancora alla fase 1 o 2, e quindi sono pochi i pazienti trattati ma con risultati molto importanti per la diminuzione dei sintomi. Erano gravi con prognosi negativa. Hanno risposto sia sui sintomi che sul tempo di degenza in ospedale e sulla sopravvivenza". Il problema è che questi farmaci, usati per la cura dell'ormai ex presidente Usa, Donald Trump, non sono disponibili in grandi dosi e costeranno molto. Palù, però, guarda al futuro con fiducia "perché abbiamo anche in Italia Rino Rappuoli, che lavora a Siena, che sta sviluppando questo tipo di terapia. L'abbiamo vista usata con grande successo come immunoterapia del cancro, ha portato una vera e propria rivoluzione premiata con un Nobel". Clicca qui per ascoltare le dichiarazioni del professor Giorgio Palù.