Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il commissario Arcuri: "Sul vaccino insediato gruppo di lavoro per la distribuzione. Nessun rischio di intasamento per le terapie intensive"

  • a
  • a
  • a

Sull'emergenza Covid dopo giornate e giornate di notizie negative e dati drammatici, uno spiraglio positivo arriva dal commissario Domenico Arcuri: "Le misure cominciano a produrre effetti sulla curva dei contagi". Ovviamente sono solo i "primi effetti" e Arcuri puntualizza subito che "sono ancora insufficienti e molto lontani dall'essere risolutivi", ma almeno viene alimentato un segnale di speranza. "Dobbiamo raffreddare la curva - aggiunge - Senza dare retta a chi ci dice quello che non è vero". Arcuri puntualizza anche che al momento non c'è alcun intasamento delle terapie intensive, ma aggiunge anche che "se più in ritardo rispetto alla prima ondata, necessariamente si arriverà a un giorno in cui i pazienti in terapia intensiva saranno troppi e faremo di tutto perché non accada. Posso assicurare che non c'è nelle prossime settimane un rischio di questo genere". E ancora: "Al ministero della Salute si è insediato un gruppo di lavoro coordinato da un direttore generale del ministero che si sta occupando di stabilire la modalità ottimale per accogliere e distribuire il vaccino verso i primi target destinatari. Al ministero stanno molto lavorando su questo fronte".