Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rimini, trappola sessuale: attirato nel festino a luci rosse, minacciato col coltello e rapinato. In manette due ragazze e un 19enne

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Lo hanno attirato in una trappola sessuale, coinvolto in un festino a luci rosse, poi lo hanno minacciato e rapinato. Sono finiti tutti e tre in manette: un 19enne marocchino, una sua connazionale coetanea e una indiana di 24 anni. La vittima era un 53enne, residente nella provincia di Forlì. Tutto è accaduto a Rimini. Nella serata di mercoledì 4 novembre, l'uomo è riuscito a fermare una pattuglia della polizia: era con la 24enne, che quando ha visto gli agenti è fuggita. Il 53enne ha raccontato la storia. Era stato nell'alloggio della donna dove c'era anche la marocchina di 19 anni. I tre si erano spostati in camera da letto con le due donne seminude, ma quando anche lui stava iniziando a spogliarsi, è spuntato il 19enne. Impugnando un coltello, gli ha intimato di non toccare le ragazze. Gli ha poi preso il portafogli, ha fatto a brandelli la sua maglietta e gli ha detto che doveva portare altri soldi il giorno dopo perché sapeva dove abitava. Lo ha schiaffeggiato e ha fatto una scenata di gelosia all'indiana.

I poliziotti hanno raggiunto la donna, poi hanno fermato anche il 19enne. Il ragazzo si è giustificato dicendo che si era ingelosito vedendo la sua compagna indiana e l'amica mezze nude e di aver preso il coltello per cacciare il 53enne e la ragazza. Ma incalzato nell'interrogatorio ha ammesso le sue responsabilità e consegnato il portafogli della vittima con denaro e documenti. E' emerso che il 53enne rapinato, svariate volte aveva usufruito delle prestazioni sessuali a pagamento della 24enne indiana ma che solo quella sera, dopo il rapporto lei, lo aveva invitato al residence per uno spettacolo gratuito con la sua coinquilina. Le due donne, insieme al ragazzo fermato, si erano scambiate messaggi per accordarsi sulla commissione della rapina e la conseguente tentata estorsione. I tre sono stati arrestati per rapina aggravata e tentata estorsione in concorso.