Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi condannato per diffamazione dell'ex maresciallo dei carabinieri: deve pagare

  • a
  • a
  • a

Definitiva la condanna al pagamento di 2mila 700 euro inflitta a Vittorio Sgarbi per diffamazione dei confronti dell'ex comandante della stazione dei carabinieri di Salemi (in provincia di Trapani), Giovanni Teri. Il critico d'arte, di Salemi è stato sindaco dal 2008 al 2012. La Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso che aveva presentato Sgarbi, lo ha condannato anche al pagamento delle spese processuali e di 3mila euro ad ognuna delle due parti civile. La Cassazione ha invece annullato la condanna che aveva subito in primo e secondo grado Antonella Favuzza, vicesindaco. Secondo l'accusa avevano rilasciato dichiarazioni tendenti "a gettare discredito sull'operato di Teri", paventando rapporti con Pino Giammarinaro, ex deputato dc, coinvolto in varie inchieste.