Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la dottoressa Brambilla (Sacco): "A Milano situazione tragica, i negazionisti non rispettano i malati"

  • a
  • a
  • a

A Oggi è un altro giorno, trasmissione tv del pomeriggio di Rai1 condotta da Serena Bortone, momento di commozione quando alla fine del collegamento dal pronto soccorso dell'ospedale Sacco la dottoressa Anna Maria Brambilla ha pianto. Prima la denuncia dello stato delle cose: "Nelle ultime due settimane abbiamo visto il numero di polmoniti registrate in due mesi. La situazione è tragica" spiega la dottoressa che spiega come al Sacco siano stati attrezzati nuovi sette reparti.

Poi il retroscena: dei negazionisti hanno fatto un video, in un'area di attesa per parenti, diventati virali e mandando il messaggio sbagliato che il virus non c'è. Qui la dottoressa Brambilla si commuove: "Il nostro lavoro non viene rispettato, così come le persone che stanno male e alcune anche morendo. Milano lo deve sapere...".