Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incidenti a Torino: bombe carta contro le forze dell'ordine e cariche. Fermate dieci persone, cinque sono ultras

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Incidenti nella notte non solo a Milano, ma anche a Torino. Estremisti ed ultras sfruttano la manifestazione per protestare contro il Dpcm anti Covid, si infiltrano e accendono una vera e propria guerriglia con gli uomini delle forze dell'ordine che utilizzano anche gli idranti per cercare di disperdere i violenti.

In piazza Castello, durante una delle due manifestazioni in programma, la tensione cresce velocemente e poi si trasforma negli scontri. Lancio di bombe carta contro la polizia che risponde con le cariche nei confronti dei circa cinquecento manifestanti. Vengono incendiati cassonetti e danneggiati anche tavoli e sedie fuori dai bar. Tutto è, dunque, tranne che una protesta di baristi e ristoratori. 

A metà serata sono già dieci le persone fermate e cinque appartengono al mondo ultras. Ferito un fotoreporter, colpito da una bottiglia lanciata dai manifestanti. Due negozi di via Roma sono stati devastati, uno è stato anche saccheggiato da alcune persone che si sono introdotte nei locali.  

La Stampa riporta che si sono inflitrate nella manifestazione anche bande di stranieri arrivate dai quartieri più periferici, probabilmente proprio con l'obiettivo di assaltare negozi e rubare articoli.