Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerriglia a Napoli, bombe carta e lanci di bottiglia contro la polizia I video

  • a
  • a
  • a

Ancora tensione a Napoli. Scene di guerriglia urbana nell'ambito delle proteste contro le misure di contrasto al Covid ancora in atto. Negli ultimi minuti  incidenti sono scoppiati in piazza dei Martiri, dove i manifestanti dei centri sociali dei Cobas, dei Carc e di altre sigle di estrema sinistra hanno fatto esplodere tre bombe carte e lanciato bottiglie contro la polizia.

Durante la manifestazione sono state lanciate uova con vernice rossa sul portone del palazzo della Confindustria, davanti all'ingresso è stato collocato uno striscione con la scritta "Quattro morti sul lavoro al giorno, questa e violenza". Altri incidenti sono poi scoppiati in piazza Amedeo, dove un gruppetto di manifestanti si è diretto per raggiungere la sede della Regione, a Santa Lucia. Qui sono entrati in azione anche i carabinieri per bloccarli.