Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Pfizer verso il vaccino. La lettera dell'amministratore delegato Bourla: "A novembre, se sarà sicuro"

  • a
  • a
  • a

Coronavirus, entro la terza settimana di novembre la casa  farmaceutica Pfizer prevede di chiedere l'autorizzazione per il suo vaccino all'agenzia americana Fda. Lo annuncia l'amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, in una lettera pubblicata sul sito internet della società e rilanciata dal virologo Roberto Burioni.

 

Nella sua lettera Bourla parla dell'impegno di Pfizer per la ricerca di un vaccino per il Coronavirus. Parlando di tre punti chiavi da raggiungere. "Essere efficace - scrive Bourla - ovvero prevenire nella maggior parte dei casi la malattia. Poi deve essere sicuro, una sicurezza che può essere fornita soltanto con i numeri: occorrono tanti soggetti vaccinati. Infine è necessario che sia prodotto in grande quantità, rispettando standard di sicurezza elevati".

Proprio il numero dei casi analizzati è l'aspetto cruciale: "Dobbiamo aspettare per capire come si comporterà il nostro farmaco".