Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, in Vaticano positive quattro guardie svizzere di Papa Francesco

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, positive quattro guardie svizzere di Papa Francesco. Il Covid scuote il Vaticano con la notizia di nuovi contagi che si aggiungono ai tre già registrati nei giorni scorsi. Le guardie svizzere hanno accusato sintomi e sono state poste in isolamento.

Dopo la notizia delle positività è iniziata la ricerca di chi è entrato in contatto diretto con le guardie. Come già deciso durante la scorsa settimana dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano tutte le guardie, che si trovino in servizio o a riposo, hanno l'obbligo di indossare sempre la mascherina e di rispettare i protocolli sanitari. Lo ha ricordato il direttore della sala stampa della Santa Sede, Matteo Bruni. Diventano sette, come ha ribadito Bruni, le persone positive "tra residenti e cittadini dello Stato". "Tutti - ha concluso - hanno sintomi lievi. Per loro è stato disposto l'isolamento a casa ed è iniziata la verifica delle persone che hanno avuto contatti".