Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Per sfuggire ai controlli passa la droga alla figlia minorenne

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Nei giorni scorsi i poliziotti del Commissariato di Città di Castello hanno fermato e controllato una vettura sospetta con a bordo tre persone. Avvicinatisi alla vettura per identificarne gli occupanti, due uomini e una donna, ai poliziotti non sfuggiva il tentativo repentino di uno dei due passeggeri di disfarsi di un piccolo involucro passandolo alla ragazza che occupava il sedile posteriore. Insospettiti da quel gesto, i poliziotti procedevano alla perquisizione dei tre, due uomini di 40 e 41 anni e della figlia 17enne di uno dei due, tutti con pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti. Occultati nella tasca della ragazza gli agenti trovavano un involucro contenente circa 5 grammi di cocaina. Vista la situazione, i poliziotti estendevano gli accertamenti alle abitazioni che permettevano di rinvenire la strumentazione tipicamente utilizzata per il confezionamento di dosi di stupefacente: oltre a due bilancini elettronici e materiale per il consumo di cocaina, i poliziotti rinvenivano anche sostanze da taglio. Condotti in Commissariato per gli accertamenti di rito, per tutti è scattata la denuncia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.