Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arrestato il rapinatore delle prostitute

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Si accostava a bordo strada per far salire le prostitute sulla propria auto e approfittando della volontà di consumare un rapporto sessuale impugnava un coltello minacciando di morte la sfortuna vittima che con la lama del coltello sulla propria pelle era costretta a consegnare tutto il ricavo della serata. Era diventato oramai un incubo per le prostitute presenti sulle strade di Perugia. In tre occasioni le donne si sono rivolte ai carabinieri di Perugia denunciando di essere state rapinate da un uomo di origini straniere che con un'utilitaria, nella notte, dopo essersi appartato con le donne, puntava al collo o alla pancia un coltello rapinandole delle banconote custodite nel loro portafogli: 80 euro in occasione della prima rapina 200 e 50 nel corso delle altre rapine. I fatti criminosi risalgono ai primi giorni del mese di dicembre; lunedì 23 gennaio invece sono scattate le manette ai polsi del rapinatore: un 50enne di origini bosniache residente a Spello con precedenti di polizia.