Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, focolaio in missione Biagio Conte a Palermo: nuovi tamponi | Video

  • a
  • a
  • a

Sopralluogo della Protezione civile regionale, dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo e del Comune alla sede di via Decollati della Missione speranza e carità di Biagio Conte, dichiarata zona rossa dopo il focolaio di Coronavirus scoppiato all’interno.

 

 

I tecnici stanno studiando le modalità logistiche e strutturali per garantire una separazione fra persone risultate negative e positive al tampone. Nella cittadella dei poveri sono circa 200 le persone attualmente presenti.  A partire da dopodomani l’Asp provvederà nuovamente a effettuare il tampone rapido a tutti coloro che sono risultati negativi al primo test. I mediatori culturali dovranno facilitare la comunicazione fra operatori sanitari e ospiti della Missione. Intanto il Comune in collaborazione con l’Asp ha attrezzato un nuovo spazio nel quale potranno essere accolti tutti gli ospiti della Missione, che se ne erano allontanati prima che venisse dichiarata zona rossa e che ora tornano e si sottopongono ai necessari test sanitari.