Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Johnny lo zingaro, arresto in casale di Sassari. La compagna stava lasciando la Sardegna

  • a
  • a
  • a

  La polizia di Stato, in collaborazione con la polizia penitenziaria, ha arrestato in Sardegna Giuseppe Mastini noto come «Johnny lo zingaro» evaso dal carcere qualche giorno fa. L’evaso è stato rintracciato in un casale in una zona rurale della provincia di Sassari. Alla cattura hanno partecipato gli uomini del servizio centrale operativo della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Sassari.  

La donna che ha una relazione con Giuseppe Mastini non era nel casolare dove questa mattina è avvenuta la cattura da parte della polizia. La compagna era rimasta in Sardegna per tutto il periodo della semilibertà di ’Johnny lo zingaro'.  Da quanto si apprende da fonti investigative, la donna compagna dell’uomo evaso il 6 settembre dal carcere di massima sicurezza di Sassari stava lasciando la Sardegna: è stata controllata dalla polizia mentre si stava imbarcando per Livorno nelle ore in cui Mastini veniva catturato.

Giuseppe Mastini non era solo nel casolare in provincia di Sassari dove è stato catturato all’alba di oggi: da quanto si apprende da fonti investigative, con lui c’era anche un uomo sassarese, senza particolari precedenti, proprietario del casale per cui si ipotizza il reato di favoreggiamento. I poliziotti del Servizio investigativo centrale, della questura di Sassari, del Servizio centrale operativo e del reparto volo, in collaborazione degli agenti della polizia penitenziaria, sono risaliti al casolare ricostruendo i contatti pregressi di ’Johnny lo zingaro'.