Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Neve e gelo, sorpresa: ecco cosa sta succedendo

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Continua l'allerta meteo in tutta l'Umbria dove neve e gelo sono attesi. Qualcosa però sta succedendo. Secondo l'ultimo bollettino degli esperti di Umbria meteo, "gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteorologici hanno ulteriormente spostato a sud il centro della bassa pressione che interesserà l'Italia da oggi per gran parte della prossima settimana. In pratica rispetto alle proiezioni di 48 ore fa, stasera il centro della bassa pressione sarà posizionato nei pressi delle isole Eolie invece che sul basso Lazio. Per la nostra regione, in soldoni, ciò si traduce in pressione atmosferica più alta, temperature un po' più basse ma anche minore umidità per produrre precipitazioni". Ecco sostanzialmente cosa significa tutto questo. "Diminuiscono quindi - dicono a Umbria meteo - le precipitazioni nelle prossime 24 ore, tra il pomeriggio e la serata odierna saranno moderate in Appennino e scarse più ad ovest. Tra domani lunedì 16 e martedì 17 gennaio però, l'arrivo sulle regioni alpine di un nucleo di aria fredda proveniente dall'Europa nord orientale farà risalire verso nord il centro di bassa pressione, almeno fin sulla Campania. Ciò sul'Umbria determinerà un aumento delle precipitazioni che diverranno frequenti ed intense lungo l'Appennino, sparse sui settori centro occidentali della regione dove potremo avere qualche imbiancata. Unica area dove potremo avere poco o nulla è quella compresa tra tuderte e ternano. In conclusione confermiamo la cartina sulla stima delle precipitazioni pubblicata 48 ore fa ma dev'essere estesa alla giornata di martedì 17 gennaio".