Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La città rende omaggio al patrono San Ponziano

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

La comunità di Spoleto ha reso omaggio, nella giornata di sabato, al patrono San Ponziano. Tantissimi gli spoletini che sono saliti in cattedrale. Con monsignor Renato Boccardo hanno concelebrato monsignor  Antonio Buoncristiani, arcivescovo metropolita di Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino, monsignor Riccardo Fontana, arcivescovo-vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, monsignor Gino Reali, vescovo di Porto-Santa Rufina, monsignor Giovanni D'Ercole vescovo di Ascoli Piceno,  monsignor Nazareno Marconi vescovo di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia,  monsignor Giuseppe Chiaretti arcivescovo emerito di Perugia-Città della Pieve e  dom Donato Ogliari abate ordinario di Montecassino. Tanti anche i presbiteri, diocesani e religiosi, dell'archidiocesi.  “Ponziano era un uomo coraggioso – ha detto monsignor Boccardo -  che non si è fatto vincere dalle tragedie. Speriamo che la ricostruzione post-sismica – ha aggiunto - dia inizio ad una stagione in cui tornino a risplendere il coraggio, la sobrietà, la responsabilità, il dialogo, l'unità e contemporaneamente competenze, politiche e tecniche, da mettere insieme in un gioco di squadra, indispensabile per conseguire - senza inutili lungaggini burocratiche - quel risultato che tutti attendiamo e che esprima creatività e crescita per una autentica rinascita dei nostri borghi e delle nostre città”.