Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Forte scossa di terremoto, crolla tetto

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

E' stata forte la scossa di terremoto che ha avuto epicentro Campello nella notte (LEGGI). Il sisma di magnitudo 4.1 per fortuna non ha fatto feriti, tuttavia nello Spoletino ha provocato danni. Ad Azzano, una frazione, è crollato il tetto di una casa con una donna di 50 anni che è stata evacuata. Tutto lo stabile è inagibile. Nella periferia al confine con il comune di Campello sul Clitunno diverse frazioni hanno subito danni (GUARDA le foto). Le scosse nella zona continuano ma di intensità molto minore.  Ingv specifica che I comuni più vicini all'epicentro sono Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Spoleto e Trevi. Il terremoto è stato localizzato a una profondità di circa 8 chilometri. L'evento sismico è avvenuto in una zona prossima a quella della sequenza iniziata il 24 agosto in Italia centrale, ma su una struttura diversa, spostata di circa 30 km a ovest di questa. In epoca storica,sempre secondo Ingv, l'area in questione è stata colpita da terremoti di magnitudo intorno a 5.5. Si ricordano in particolare il terremoto del giugno 1767 e del settembre 1878 entrambi di magnitudo stimata 5.4 ed avvenuti in prossimità dell'epicentro odierno. Più recentemente, ricordiamo il terremoto di Massa Martana di magnitudo 4.6, con epicentro circa 15 km più a ovest, avvenuto nel maggio 1997. A seguito della scossa delle 04:36, fino alle 11 italiane sono stare registrate 12 repliche, il più forte di magnitudo 2.5 avvenuto alle ore 06.35.