Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, boom di contagi nell'isola di Pag per ragazzi italiani. E ora in Croazia si balla attorno a un tavolino

Le autorità croate corrono ai ripari

  • a
  • a
  • a

E' considerata, l' "Ibiza dei poveri". Ci riferiamo all'isola di Pag, in Croazia. Meta per tanti giovani italia. Che poi, una volta tornati, si sono scoperti positivi al Coronavirus.

Dieci ragazzi lombardi positivi al Covid-19 erano andati lì in vacanza. Si tratta di sette ragazzi bresciani e di tre lodigiani. I primi, fra i 18 e i 25 anni, secondo quanto riporta il ’Giornale di Brescia', si sono contagiati dopo un viaggio organizzato sull’isola di 
Pag e sono asintomatici.
Per loro così come per i familiari e per le persone con cui sono stati in contatto al ritorno in Italia è iniziata la quarantena obbligatoria.

Molto simile il caso di tre giovani di Lodi che, stando a quanto scrive Il Cittadino, sono risultati positivi al tampone dopo un viaggio sempre nell’isola croata di Pag. La vacanza, durata dal 25 luglio al 1° agosto, è stata organizzata dopo l’esame di maturità. L’Ats si è attivata per circoscrivere il contagio.

.Intanto le autorità sanitarie croate, spiega Il Giornale - alla luce dell'incremento di nuovi casi, hanno annunciato un nuovo sistema di controllo che rappresenterà "la nuova normalità": nelle discoteche si potrà continuare a ballare, ma solamente attorno a un tavolino in modo da mantenere la distanze interpersonali.