Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Accompagnato alla frontiera rientra illegalmente: scoperto

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

La polizia ha eseguito l'espulsione con accompagnamento alla frontiera di un 35enne cittadino albanese. L'uomo, pregiudicato per reati concernenti gli stupefacenti e per violazione delle disposizioni in materia di immigrazione, era già stato destinatario di provvedimento prefettizio di espulsione dell'ottobre 2015 ed era stato rimpatriato lo scorso maggio.  Ma lo straniero, noncurante del divieto, è rientrato illegalmente nel territorio nazionale ove ha ripreso le proprie abitudini delinquenziali. Arrestato dai carabinieri a Todi i primi di dicembre di quest'anno per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti, lunedì era stato giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Spoleto e condannato ad 1 anno e 8 mesi, pena sospesa. Stante il suo reingresso illegale in Italia, l'autorità giudiziaria ha fornito il nulla osta all'espulsione e lo straniero  è stato imbarcato su un volo di sola andata per Tirana.