Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, colpo di scena: brusco calo termico tra domenica e lunedì, temporali e grandine. Ecco dove

3BMeteo lancia l'allarme: un'intensa perturbazione atlantica causerà il passaggio di forti temporali dapprima al Nord e poi anche al Centro-Sud.

  • a
  • a
  • a

L'allarme lo lancia 3Bmeteo: "Imminente break temporalesco sull'Italia". E anche se farà felici coloro che stanno soffrendo in queste ore per l'eccezionale ondata di caldo africano sull'Italia non prevede, dal punto di vista meteorologico, proprio nulla di buono.  "Siamo alle porte - scrive infatti  sulle sue pagine web 3Bmetep - di un importante cambiamento delle condizioni meteorologiche sul nostro Paese già a partire dalla notte tra sabato e domenica e per l'inizio della nuova settimana, il tutto ad opera di correnti più fresche e instabili di origine atlantica che causeranno la definitiva cessazione di questa intensa ondata di calore e che causerà il passaggio di temporali molto forti, dapprima al Nord e poi al Centro-Sud, con annesso brusco calo termico. Rischio per fenomeni intensi su molte regioni, accompagnati da grandinate e forti raffiche di vento, talora con locali criticità". 

Nel dettaglio queste le previsioni che vengono annunciate da 3Bmeteo:

"SABATO 1 agosto 2020 - Instabilità pomeridiana su Alpi e Appennino con qualche acquazzone o temporale; tra sera e notte possibili temporali localmente intensi in estensione anche sulle pianure di alto Piemonte, Lombardia, Triveneto e Ovest Emilia. DOMENICA 2 agosto - Al pomeriggio qualche temporale su Alpi e Appennino tosco-emiliano e abruzzese-molisano, in serata attesi forti temporali anche in pianura al Nordovest e nella notte anche su Triveneto ed Emilia. LUNEDI 3 agosto - Molto instabile e a tratti perturbato su Alpi e Val Padana, con temporali anche intensi e possibili grandinate specie su Lombardia e Triveneto; fenomeni in estensione anche su Appennino centro-settentrionale con brusco calo termico al Nord e versante adriatico. MARTEDÌ 4 agosto  - A tratti instabile su Alpi orientali e tra Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Appennino meridionali, ancora con possibili temporali; migliora al Nordovest".