Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Studentesse ladre di scarpe e di capi d'abbigliamento

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Erano andate al centro commerciale di Collestrada come centinaia di coetanei sotto le feste di Natale, forse con l'intento di provvedere agli ultimi regali, ma avevano deciso che non avrebbero acquistato nulla ma rubato i loro “desiderata”. Avevano pensato a tutto, due giovani sorelle di 21 e 23 anni residenti in provincia di Salerno ma domiciliate a Perugia per ragioni di studio: nello zaino avevano nascosto una tronchese con la quale asportare le targhette antitaccheggio dei capi d'abbigliamento. Ma il loro aggirarsi sospetto tra gli scaffali e gli espositori di capi d'abbigliamento e scarpe non è passato inosservato agli addetti alla vigilanza del negozio che le hanno tenute d'occhio. Le due giovani, prese due scatole di scarpe e una felpa, si erano dirette nel camerino, uscendo poco dopo con le sole due scatole che avevano riposto sugli scaffali. Insospettiti, gli addetti hanno verificato che le scatole riposte erano vuote e così hanno seguito le giovani fino alle casse dove le due studentesse si sono presentate per pagare due asciugamani. Richiesto l'intervento della polizia, le due giovani sono state fermate poco dopo le casse e, all'interno dello zaino di una delle due, sono stati rinvenuti due paia di scarpe. La felpa, invece, era stata indossata da una delle sorelle. Le due sorelle, tratte in arresto per furto aggravato in concorso, su disposizione del pubblico ministero sono state poste agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicate con rito direttissimo.