Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'albero accende la speranza

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

Si è accesso con le sue 700 luci l'albero più grande del mondo che ha illuminato mercoledì 7 dicembre il cielo di Gubbio. E' stata Daniela Fatarella, vice presidente di "Save the Children", a dare luce all'albero. Alle 19,03 dal palco realizzato in piazza Quaranta Martiri nei pressi del monumento dedicato ai caduti della Prima Guerra Mondiale (il "Fante") il "contatto" e un secondo dopo la luminaria ha illuminato il cielo della speranza. La presenza di Save The Children ha avuto una grandissima valenza in un contesto come quello dell'accensione di un simbolo universale di pace e fratellanza. E sotto l'Albero più grande, l'auspicio è stato quello che "la luminaria di Gubbio accenda davvero una speranza nuova e che il Natale possa far tornare a sorridere fino all'ultimo bambino", come recita il titolo della nuova campagna globale di "Save The Children" che ha come obiettivo garantire a tutti i piccoli le stesse opportunità di vita e il diritto a costruirsi un futuro.