Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Finanzieri nei luoghi della "movida": arresti e sequestro di droga

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Si è intensificata negli ultimi mesi l'attività di controllo del territorio e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte delle unità specializzate del gruppo della guardia di Finanza di Perugia.  Serrati controlli nella zona di Fontivegge e del centro storico del capoluogo, nonché nei luoghi tradizionalmente destinati alla “movida”, in particolare di Foligno e Città di Castello, hanno portato i “Baschi Verdi”, con l'ausilio delle unità Cinofile, al sequestro di centinaia di grammi di sostanze stupefacenti di vario tipo, all'arresto  in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di 3 persone ed alla denuncia a piede libero di altre 4.  Per 50 consumatori, di età compresa tra 17 e 40 anni, è scattata invece la segnalazione. Tra le persone sottoposte ai controlli anche 2 ragazzi di appena 17 anni che sono stati deferiti alla Procura dei Minorenni, sempre per l'accertata detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Una particolare attenzione è stata riposta al quartiere di “Fontivegge” ed alle aree adiacenti allo scalo ferroviario dove, tra l'altro, si è registrato il maggior numero di violazioni accertate. Durante i controlli, i finanzieri hanno riscontrato numerosissime altre irregolarità. In particolare, in 15 casi si è proceduto all'immediato ritiro delle patenti per guida in stato di ebrezza o perché i conducenti delle autovetture controllate sono stati sorpresi in possesso di sostanze psicotrope.