Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Don Lucio divide: c'è chi è pronto a una nuova petizione

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Come ai tempi dell' “innocente o colpevole”, anche stavolta i parrocchiani di Cenerente, Maestrello, Colle Umberto, Prugneto e Capocavallo, si sono divisi sull'intervista esclusiva concessa da don Lucio Gatti al Corriere dell'Umbria (LEGGI): chi si è commosso al messaggio di dolore lanciato dal sacerdote ex direttore della Caritas, ancora oggi in “esilio” in una comunità al Nord e chi invece pensa sia un bene che rimanga isolato a meditare sui suoi errori. E c'è anche chi è pronto a firmare una nuova petizione. Servizio completo di Anna Lia Sabelli Fioretti sul Corriere del 24 novembre