Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anziano rapinato con delle avances, rumena condannata

default_image

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Due anni di carcere con rito abbreviato. È questa la condanna emessa giovedì 10 novembre a Terni nei confronti di una 31enne, finita in manette nel mese di aprile ad opera dei carabinieri di Orvieto. La donna, di nazionalità rumena e proveniente da un campo nomadi di Aprilia, aveva chiesto un passaggio in macchina ad un 82enne orvietano chiedendogli di accompagnarla in prossimità del lago di Corbara. Poi lo aveva sedotto con delle avances e rapinato. La difesa della donna ne ha chiesto la scarcerazione.