Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Omicidio di Katia, è il giorno della verità per le perizie tecniche

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Ultimo giorno a disposizione di Isabella Spinetti per consegnare in procura ad Arezzo la relazione sull'accertamento tecnico irripetibile su martello, panno e auto che sarebbero stati utilizzati da Piter Polverini per commettere l'omicidio di Katia Dell'Omariino. Da oltre un mese il 24enne di San Giustino si trova rinchiuso nel carcere aretino di San Benedetto con la pesante accusa dell'omicidio della 39enne di Sansepolcro. Quella di oggi, però, è una giornata chiave: tutti stanno attendendo la relazione delle genetista che è stata incaricata dal pm Julia Maggiore di svolgere gli accertamenti su quegli oggetti. L'estrazione delle tracce ematiche, ancora presenti, sono state messe a confronto con il dna di Katia Dell'Omarino e di Piter Polverini: di recente gli era stato effettuato anche un nuovo tampone salivare. Oggi Isabella Spinetti dovrà comunque presentarsi in procura ad Arezzo: porterà la relazione, così da chiudere la parentesi investigativa e dare il via a quella processuale, oppure chiederà la proroga di alcuni giorni? Servizio integrale a cura di Davide Gambacci sul Corriere dell'Umbria del 25 ottobre