Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazzino suona campanello per scherzo e viene accoltellato

Il fatto nel centro storico di Gualdo Tadino

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un uomo di 73 anni è stato arrestato a Gualdo Tadino dopo aver accoltellato un ragazzino di 16 anni di origini bulgare. Il motivo? Il giovane aveva suonato il suo campanello di casa per scherzo, un gesto goliardico di certo non nuovo che però non è piaciuto al 73enne residente in centro. Così quest'ultimo ha deciso di imbracciare un coltello da prosciutto e colpire il minorenne, trasportato all'ospedale di Branca per le cure del caso per una ferita profonda al braccio sinistro: per l'anziano è scattato l'arresto a Capanne. Il giovane è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni.