Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coppia si trova davanti il ladro in casa

Cesare Antonini
  • a
  • a
  • a

A conferma che ormai i topi d'appartamento sono sempre più spregiudicati e fanno visita alle case senza il minimo timore c'è l'ennesimo episodio che coinvolge la provincia di Terni e, in questo caso, il territorio di Giove, piccolo comune nell'amerino. L'allarme furti continua a spaventare la cittadinanza locale in qualsiasi orario del giorno e della notte, infatti, come riportano i fatti di Giove dove un malvivente ha fatto irruzione in una villa nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 agosto. Il ladro, secondo le testimonianze delle vittime, avrebbe addirittura rassicurato i due anziani: “Se state tranquilli non succederà nulla”. Un accordo che deve essere sembrato 'ragionevole' per le vittime del furto accecate dalla torcia usata dal ladro per non farsi riconoscere. Lo straniero tradito dal suo accento ha preso quello che poteva in pochi minuti ed è scappato facendo perdere le sue tracce. Il cittadino di Giove ha preferito non fare l'eroe per salvare la sua incolumità personale e il bottino pare peraltro sia modestissimo. Sull'episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Amelia e del locale comando stazione, intervenuti sul posto dopo la chiamata del derubato.