Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Badante ruba soldi a una paziente dell'ospedale

L'ospedale di Norcia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Operazione dei carabinieri di Norcia che hanno arrestato una badante di 43 anni per il reato di furto aggravato. Nella mattinata di lunedì 8 agosto la donna si trovava in una stanza dell'ospedale nursino dove era ricoverata l'anziana da lei assistita e all'interno della quale si trovava un'altra donna, anche questa degente nel nosocomio. La 43enne è riuscita a entrare in confidenza proprio con quest'ultima, approfittandosi della debolezza fisica e mentale della donna ricoverata, tanto da riuscire a carpire che all'interno del comodino situato di fianco al letto vi erano custoditi 250 euro in denaro contante. Quindi, non appena la vittima si è allontanata dalla stanza per eseguire un accertamento, la malintenzionata ha iniziato subito a rovistare tra gli effetti personali e ha trovato la somma contante, nascosta nel libretto personale. Fortunatamente, un'infermiera che passava in quel frangente nel corridoio si è accorta dell'accaduto e ha contattato immediatamente i carabinieri. I militari della tenenza sono riusciti a intervenire tempestivamente sul luogo di commissione del reato. Raccolta velocemente la descrizione, gli stessi hanno identificato la donna. La successiva perquisizione ha consentito quindi di recuperare il denaro e per questo è stato eseguito l'arresto in flagranza di reato. La somma è stata restituita alla vittima mentre l'autrice del reato è stata trattenuta nella camera di sicurezza della compagnia di Spoleto, in attesa della convalida.