Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Minorenne beccato con uno scooter rubato

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Le forze dell'ordine avevano appena ritrovato e restituito al legittimo proprietario, un indiano, il ciclomotore di cui aveva denunciato il furto in Questura a Terni; all'interno del bauletto porta oggetti, aveva trovato un costume da bagno maschile, un paio di occhiali da sole e due cuffiette da piscina, oggetti che aveva buttato nel vicino cestino della spazzatura, mentre aspettava che un amico lo raggiungesse portandogli il casco e poter andare a casa. Durante l'attesa era arrivato un ragazzino che, avvicinatosi al ciclomotore, stava per metterlo in moto, e alle rimostranze del proprietario, gli aveva risposto che quel motorino era il suo. Quando ha capito però che il vero proprietario stava per telefonare alle forze dell'ordine, il ragazzino prima ha corretto la sua versione, affermando come quello fosse il motorino di un suo amico, e poi, senza attendere l'arrivo della polizia, si è velocemente allontanato a piedi. La volante però l'ha rintracciato subito dopo, in base alla descrizione fornita dall'indiano e gli immediati accertamenti hanno consentito di verificare che quel ragazzo circolava con lo scooter rubato da oltre quindici giorni. Il minore, un quindicenne marocchino, è stato perciò denunciato per ricettazione.  Controlli a Terni - Inoltre, durante i servizi di controllo del territorio e di prevenzione dei reati, è proseguita anche l'attività di sorveglianza alle persone sottoposte alle misure alternative alla detenzione ed alle misure di prevenzione. Nella serata di martedì 19 luglio un giovane ternano, sottoposto alla sorveglianza speciale, è stato rintracciato dalla volante mentre si aggirava per le vie cittadine in compagnia di un pluripregiudicato, anch'egli ternano. E' stato perciò denunciato per la violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione che gli vieta, tra le altre imposizioni, di associarsi a pregiudicati.