Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tenta di uccidersi lanciandosi tra le auto in corsa

default_image

Rosaria Parrilla
  • a
  • a
  • a

Probabilmente una delusione d'amore all'origine del folle gesto che avrebbe spinto un giovane italiano di circa trentacinque anni a tentare il suicidio in superstrada, lanciandosi in mezzo alle auto in corsa. L'episodio è successo mercoledì 6 luglio in tarda mattinata, precisamente verso le 11.30, in un'ora abbastanza trafficata, tra lo svincolo di San Martino in Campo e Pontenuovo. Tempestivo l'intervento di una volante della questura di Perugia che è riuscita a bloccare il trentacinquenne, evitando così il peggio. Il giovane, infatti, invitato da un agente della sala operativa ad arrestare la marcia, si è fermato nella vicina area di servizio, ma alla vista degli uomini della volante ha cercato immediatamente di fuggire. I poliziotti, supportati nel frattempo anche dalla squadra mobile, sono riusciti a sottrarre le chiavi della sua autovettura, ma a questo punto il ragazzo ha pensato bene di lanciarsi contro le auto in transito. Fortunatamente e con molta fatica gli agenti sono riusciti a bloccarlo, evitando conseguenze ben più gravi.