Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Investe ciclista e scappa, denunciato tifernate

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Identificato e denunciato per omissione di soccorso un 40enne di Città di Castello. Nella mattinata di lunedì 4 luglio un 37enne albanese residente da tempo a San Giustino si è recato alla caserma dei carabinieri di Città di Castello per sporgere denuncia poiché mentre percorreva a bordo della sua bicicletta la Sp 100 Selci-Pistrino, direzione di marcia Selci, giunto all'altezza del ponte sul Tevere, è stato investito da un'autovettura che viaggiava nella sua stessa direzione di marcia e scaraventato a terra. Il conducente del mezzo, anziché fermarsi si è dato alla fuga. Il ciclista è stato pertanto soccorso da alcuni passanti: sul posto un equipaggio del 118 che ha provveduto al trasporto in ospedale dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 10 giorni, per “contusione emitorace dx e sx, contusione escoriata ginocchio gamba dx”. Sul posto non è stato fatto intervenire alcun organo di polizia per i rilievi del caso. Le indagini immediatamente attivate dai carabinieri di Città di Castello hanno portato ad acquisire elementi di colpevolezza a carico del 40enne tifernate, il quale a bordo della propria autovettura, per cause in corso di accertamento, ha investito il ciclista per poi darsi alla fuga senza prestare soccorso. L'uomo è stato denunciato per “fuga in caso di incidente con danni alle persone, omissione di soccorso alle persone ferite in incidente stradale e lesioni personali colpose”. La patente è stata ritirata e l'autovettura sottoposta a sequestro.