Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A fuoco casetta per le riunioni, locale distrutto

default_image

Aldo Spaccatini
  • a
  • a
  • a

Nella notte fra venerdì 1 e sabato 2 luglio si è sviluppato un incendio a Todi nella frazione Quadro che ha praticamente distrutto un locale, interamente in legno, che era stato costruito con il supporto di tutti gli abitanti e che veniva adibito per riunioni e momenti di svago. Un luogo significativo, ben oltre l'utilità che garantiva, perché era la dimostrazione del piacere di incontrarsi e di stare insieme di una piccola comunità. In periodi in cui la tendenza è quella di trasferirsi nei grandi centri, o comunque di avvicinarsi alle zone più dotate di servizi e comodità di ogni genere, quella casetta era anche la dimostrazione di come si può ancora pensare alla qualità della vita, garantita proprio da queste piccole realtà. Tutto in fumo, invece, forse per la volontà di chi ha voluto ferire il sentimento e il piacere di incontrarsi della gente di Quadro. L'incendio sembra si sia sviluppato poco dopo le 2,30 e chi se ne è accorto, il che non era difficile trovandosi la struttura al centro del Paese, ha dato tempestivamente l'allarme allertando i vigili del fuoco di Todi che sono accorsi rapidamente. Malgrado l'incendio sia stato rapidamente domato, però, il grazioso ritrovo degli abitanti della frazione tuderte è andato pressoché distrutto, essendo totalmente in legno. Il locale si trovava quasi a ridosso della chiesa e nessuno si sa spiegare le cause dell'incendio. I rilievi sono stati fatti ovviamente dai vigili del fuoco che non lasciano trapelare nulla e quindi tutte le ipotesi restano in campo.